6018 Views |  1

Sabon: scrub, creme e fragranze. Quali scegliere?

Ed eccomi qui a parlarvi ancora una volta di prodotti beauty.

Dovete sapere che io sono una persona curiosa per natura. Mi piace andare in cerca di novità e prodotti mai provati prima e quando ne trovo uno non riesco proprio a non comprarlo. Ed è cosi che nel mio ultimo viaggio ad Amsterdam mi sono imbattuta nei prodotti Sabon. Volete sapere come?? Bene, vi racconterò una cosa che a prima vista non c’entra un bel niente con il discorso.

Per chi non lo sapesse, quest’anno io e Francesco (detto ‘Frank’, detto anche ‘braccio destro’) per le nostre vacanze, prima a Parigi e poi ad Amsterdam, abbiamo deciso di affittare due appartamenti su Airbnb invece del solito hotel (per chi non lo conoscesse, QUI c’è il link).

Questi appartamenti non sono ‘vuoti’, non nascono precisamente per essere affittati, ma sono delle case abitate dai rispettivi proprietari che, se ricevono una proposta di affitto per un certo periodo, lasciano la casa con tutti i loro oggetti personali dentro. Proprio così, non si portano via nulla, si trasferiscono da un’altra parte mentre voi siete a casa loro con gli armadi pieni dei loro vestiti (come si vestiranno in quei giorni non è dato saperlo), la loro posta, agenda personale, pc sulla scrivania (in nord Europa puoi permetterti un po’ di fiducia) e soprattutto i loro prodotti make-up, creme e profumi in bagno. Capisco che quest’aspetto può anche essere spiacevole. Noi ad esempio abbiamo dovuto lasciare i nostri vestiti in valigia perchè non sapevamo dove sistemarli.

Ecco. Nella spettacolare, stilosa casa olandese che ci ha fatto da rifugio per 5 giorni, sbirciando tra decine e decine di barattoli di creme (non proprio low cost) e bottigliette che si trovavano in bagno (sono curiosa, ve l’ho detto!), ce n’era una, bella, elegante, in vetro trasparente con il tappo satinato, l’etichetta di un rosa nude e i caratteri un po’ retrò. C’era scritto ‘Sabon, Body Oil, Rose Tea‘. In quel momento decisi che dovevo averla! Ma prima dovevo capire dove vendevano questa marca mai sentita prima d’ora. Insomma, accorciando, l’indomani ero già dentro il negozio che facevo acquisti all’impazzata!scrub corpo Sabonesfoliante SabonLe boutiques sono qualcosa di mistico. Atmosfera rilassante, profumi che si intrecciano e sanno di buono, scaffali in legno con le confezioni ordinate per tipo di prodotto, fragranza e colore. Il profumo si sente fin dalla strada.

Il pezzo forte è sicuramente il Body Scrub ai sali del Mar Morto e oli essenziali. Questi due ingredienti si vedono e si sentono visto che nel barattolo dovrete proprio mischiarli prima dell’applicazione. Il sale esfolia la pelle, l’olio la ammorbidisce. Io ho scelto la profumazione Mango Kiwi.

Insomma, è praticamente impossibile non comprarlo. La tattica usata da Sabon è quella del ‘rituale’ di prova, per cui ti viene fatto scegliere uno scrub in base alla profumazione che più gradisci, lo provi sulle mani e poi completi con una body lotion a tua scelta. Il profumo che viene fuori dalla combinazione scrub + crema è così buono che vorrete replicarlo mille volte a casa vostra. E così ho comprato anche la Body Lotion Lavander Apple arricchita con olio di oliva e di avocado. Adoro il packaging con il tappo in latta. Per i prezzi vi rimando a fine articolo.

crema corpo Sabon prodotti cura corpoface polisher Sabon scrub viso Sabonregalo Saboncrema mani e piedi SabonCome ultimo prodotto da portarmi a casa ho scelto il Face Polisher che uso non più di 1/2 volte a settimana come scrub. Al suo interno ci sono dei microgranuli che esfoliano delicatamente e gli oli di menta e lemongrass che rinfrescano la pelle prima di applicare la crema idratante. Credo proprio che questo sia il mio prodotto preferito in assoluto.

Lo stesso giorno ho ricevuto in regalo un cofanetto che contiene due mini taglie da 30ml di Hand Cream e Foot Cream, un cubetto di sali da bagno dal profumo afrodisiaco e un sacchetto profuma biancheria.

Sabon viene spesso paragonato a Lush anche se le differenze sono immediatamente palpabili dopo un primo giro all’interno dei punti vendita. Non sto qui a dirvi se preferisco di più i prodotti dell’uno o dell’altro brand. Sicuramente i prezzi sono diversi. Parlarvi di INCI non è il mio forte e di solito non è quello il fattore che mi convince a scegliere un prodotto rispetto ad un altro. Anche il packaging è completamente diverso, in vetro per Sabon, in plastica per Lush che mi sembra più interessata a pubblicizzare la ‘freschezza’ dei prodotti (le maschere fresche sono infatti uno dei punti di forza di Lush) mente Sabon, vantandosi delle sue origini israeliane, fa largo uso di oli essenziali e sali del Mar Morto.

Le boutiques Sabon si trovano a Roma, Milano, Firenze, Napoli e Lecce. È disponibile anche lo shop online all’indirizzo Sabon.it

 

PREZZI

Body scrub (500ml) 28,95€

Body lotion (200ml) 19,95€

Face polisher (200ml) 27,95€

Cucchiaino in legno per lo scrub 1,00€

Gift box (ricevuta in omaggio) 19,95€

 

Non è consentito ripubblicare, anche solo in parte, questo articolo senza il consenso del suo autore.

Copyright © GBmyND